Categorie
Digressione Gospel Musica Riferimento Sacra

Io figliol prodigo

Immagine del dipinto di Hieronymus Bosch

Ufficialmente ho fatto il mio ingresso per la prima volta nel mondo del “urban contemporary gospel” nell’anno 2006 quando, chiamato da Alessandro Pozzetto e Rudy Fantin, cominciai a collaborare in qualità di organista nella band che accompagnava nei concerti il neonato gruppo vocale FVG gospel mass choir, attualmente The messengers mass choir.

Nell’arco di un breve periodo, la mia collaborazione si estese anche al FVG Gospel Choir, attualmente The NuVoices Project, formazione che già da qualche anno proponeva questo genere musicale.

A queste realtà sono legato da un profondo debito di riconoscenza, poiché esse per me rappresentano una sorta di “home page dell’anima”, un luogo dello spirito al quale, periodicamente, è necessario fare ritorno.

In questa prospettiva va inquadrata la data del 12 Settembre 2018 poiché essa rappresenta il giorno del ritorno a casa del “figliol prodigo”; dopo molti ripensamenti, infatti, ho accolto con un po’ di preoccupazione l’invito del The messengers mass choir accettando di diventare il suo accompagnatore ufficiale.

Sperando di essere all’altezza del compito e di meritarmi la fiducia dimostratami, auguro un felice Gospel a tutti!

L’immagine utilizzata in questa pagina proviene da Wikipedia.

Nota di redazione:
Le informazioni riprodotte all'interno di questo articolo sono state sottoposte all'ultima revisione giovedì 6 Febbraio 2020.

Riferimenti

Per maggiori approfondimenti puoi anche consultare la mia pagina di riferimento relativa al Gospel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *