Si Fa per diRe 2019: Memento

:
Abstract

il 17 dicembre 2019 sarà ufficialmente aperto e inaugurato quello che diventerà uno spazio ludico destinato al gioco e al divertimento, rivolto, ma non solo, a quei bimbi che esprimono bisogni comunicativi di tipo complesso..

Sala bimbi

Mauro Ferrari pizzicato mentre si affaccia da dietro le quinte.

Il 17 novembre 2018, esattamente un anno fa, presso il teatro Giovanni da Udine si svolse un evento intitolato “Si Fa per diRe”.

La serata fu fortemente caratterizzata dalla partecipazione del dottor Mauro Ferrari, scienziato riconosciuto per le sue ricerche a livello planetario; accompagnato sul palco scenico da una band musicale, egli – con apparente semplicità – sviscerò di fronte al pubblico presente in sala il problema dell’etica in relazione alla ricerca scientifica, muovendosi con la sua incisiva narrazione fra i confini della musica e della scienza.

All’interno di quella cornice, si realizzò una raccolta fondi finalizzata all’allestimento di una sala dedicata all’accoglienza di bambini con bisogni comunicativi complessi.

Immagine che offre una panoramica della sala bimbi subito dopo la realizzazione dell'allestimento.

Trascorso un anno da quella memorabile serata, il 17 dicembre 2019 sarà ufficialmente aperto e inaugurato quello che diventerà uno spazio ludico destinato al gioco e al divertimento, pensato esclusivamente per quei bimbi che, altrimenti, correrebbero il rischio di trovarsi in una condizione di isolamento, che li relegherebbe in una assordante solitudine.

Il raggiungimento di questo traguardo va contestualizzato all’interno di una visione d’insieme più ambiziosa e ad ampio spettro, rispetto alla quale già molti passi sono stati compiuti.
La nostra speranza, infatti, è quella di poter assistere un giorno alla nascita di un Polo interamente dedicato alla Comunicazione Aumentativa Alternativa, dove bambini con bisogni comunicativi complessi possano trovare operatori esperti e preparati e dove gli stessi operatori possano, a loro volta, trovare altri professionisti di alto livello, per approfondire temi e argomenti inerenti i bisogni comunicativi.

In virtù dello straordinario successo della manifestazione svoltasi l’anno scorso presso il teatro più rappresentativo della città di Udine, grazie al sostegno di privati cittadini, enti pubblici e sponsor aziendali, fu posta La prima pietra di questo grande progetto, una componente molto importante del quale è già fruibile e operativa presso la Comunità Piergiorgio ONLUS di Udine.

Nota di redazione:
Le informazioni riprodotte all'interno di questo articolo sono state sottoposte all'ultima revisionevenerdì 10 Gennaio 2020.

Riferimenti

A guisa di promemoria, al fine di recuperare le informazioni riguardanti l’evento del 17 novembre 2018, è consigliata la consultazione delle pagine riportate nell’elenco sottostante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *