Atik Leatid Project

Immagine della locandina che promuove l'evento

Giorgio Parisi – clarinetto; Mauro Costantini tastiere; Ermes Ghirardinipercussioni.

‘Con la formazione Atik leatid project, dopo una pausa durata parecchi mesi, in occasione della presentazione di un libro, proporremo alcuni brani del nostro oramai consolidato repertorio.

Troverete maggiori dettagli su questo evento aprendo il collegamento disponibile all’interno della sezione dedicata presente su questa pagina; è richiesta la prenotazione.

Procurait di vignì.

Mauro Costantini

Atik Leatid Project: Teglio Veneto, 18-07-2020
Visualizza Documento Scarica File
Categorie
Klezmer Multimedia Musica Video

Gankino Oro

Foto amatoriale del trio scattata durante un concerto tenutosi a Staranzano il 6 dicembre 2018.

Gakino Oro è il nome di una tipica danza bulgara.

Essa si caratterizza per la suddivisione del tempo in 11/16 o 11/8 nella scansione ritmica 2 + 2 + 3 + 2+ 2.

Di seguito, propongo una versione di questo brano realizzata dall’ Atik Leatid Project .

Categorie
Klezmer Multimedia Musica Video

Moni Ovadia Special Guest

Foto del duo scattata nel corso di una performans nel quale accompagna Moni Ovadia che canta una celebre canzone ebraica

Questo video promozionale raccoglie in modo frammentario vari momenti dell’attività concertistica svolta da questo progetto.
Fra le varie situazioni, ci fa piacere ricordare in modo particolare un sabato di primavera dell’anno 2016; in quell’occasione, infatti, nella città di Monfalcone avemmo la fortuna e il pregio di accompagnare l’immenso Moni Ovadia.

Categorie
Ensemble Klezmer Musica Trio

Atik Leatid Project

Foto amatoriale del trio scattata durante un concerto tenutosi a Staranzano il 6 dicembre 2018.

“atik leatid”: antico per il futuro

La musica Klezmer nasce fra gli Ebrei dell’Europa Orientale che parlavano Yiddish e che vivevano fra Russia, Polonia e Romania: essa infatti riecheggia i modi della musica popolare balcanica e slava in generale. E’ caratterizzata da una particolare accentuazione espressiva, che può sfociare in uno struggente lirismo ma anche in impennate gioiose ed ironiche.

Il clarinetto è tipicamente lo strumento che canta la melodia, sostenuto da un accompagnamento mobile, ritmico e partecipe.

La selezione del repertorio che questo trio esegue, prevede brani basati su melodie tradizionali del mondo Yiddish; tuttavia, la proposta non ha un intento filologico: talvolta, infatti, i musicisti rielaborano le idee sorgenti secondo la loro sensibilità e danno spazio alle intrinseche sollecitazioni di estemporaneità e di improvvisazione.




Lew Korbman

La storia

Foto del duo scattata durante un concerto.

L’idea di questo progetto ha origine nel dicembre dell’anno 2014 e si caratterizza inizialmente come duo per clarinetto e pianoforte.

Il 6 dicembre 2018, in occasione di un concerto tenutosi nella località di Staranzano, l’organico si amplia in modo permanente integrando le percussioni all’interno della formazione originaria.

Si ringraziano con affetto e riconoscenza Lew Korbman per la presentazione del progetto e l’amica Jael Kopciowski per gli indispensabili suggerimenti relativi alla scelta del titolo del medesimo.
“Atik leadid”, infatti, nella lingua ebraica, significa “Antico per il futuro”: più che un titolo, un manifesto programmatico.

Nota di redazione:
Le informazioni riprodotte all'interno di questo articolo sono state sottoposte all'ultima revisione martedì 14 Luglio 2020.

Riferimenti

  • Atik Leatid: ascolta e guarda il Trayler

Agenda del mese corrente

Non ci sono appuntamenti programmati per il mese corrente

Agenda del prossimo mese

Non ci sono appuntamenti programmati per il prossimo mese